Le feste della riviera

Share Button

Forza d’Agrò Mentre è appena finito a Santa Teresa di Riva il primo Carnevale estivo con la sfilata dei quattro carri allegorici e di gruppi mascherati che hanno riempito la notte d’agosto di luci, colori, suoni e tanta allegria, con grande soddisfazione di tutti, ecco che  Antillo, Forza D’Agrò e Savoca si mettono al centro delle “feste” di questo fine settimana in Valle d’Agrò. A Savoca e Forza D’Agrò tra sabato e domenica si celebrano le feste patronali, mentre ad Antillo va in scena, la venticinquesima edizione della “Sagra del Granturco”. Ma ci sono anche altri appuntamenti che pongono veramente la Valle d’Agrò al centro della festa. Ecco il dettaglio. A Forza D’Agrò è in programma la festa della SS. Trinità, quest’anno ridotta alle sole manifestazioni religiose a causa del lutto che ha colpito la cittadina ionica per la morte in Spagna di Dario Lombardo nella disgrazia ferroviaria di Santiago de Compostela. Pertanto sabato alle 19 uscirà la vara della SS. Trinità dalla cappella e sarà celebrata la prima messa da don Luciano Zampetti. Domenica alle 9,30 il tradizionale incontro e “bacio” dei gonfaloni delle confraternite Santa Maria Assunta di Gallodoro e SS. Trinità di Forza D’Agrò, alle 11,15 la messa nella chiesa della SS. Trinità celebrata dall’arcivescovo emerito di Messina, mons. Giovanni Marra, quindi sul sagrato verranno distribuite le “cuddure”, ciambelle di mais preparate dalle massaie di Forza D’Agrò. In un primo momento si era pensato di sospendere, quest’anno, in segno di lutto, questa secolare tradizione. In serata alle 20 la processione per le vie dell’antico borgo medievale.

Giuseppe Puglisi

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.