Tradizioni secolari modificate

Share Button

Forza d’Agrò – Non riesce a non fare notizia Don Camillo dei deboli, l’ultima trovata che modifica una tradizione secolare è la processione del “Sacro Cuore di Gesù”. A Forza d’Agrò esiste, come tutti ben sappiamo, un’associazione del “Sacro Cuore di Gesù”, la quale normalmente si tassa per i festeggiamenti. Il tutto viene organizzato come le altre feste, anche se in tono minore. Banda musicale, fuochi d’artificio e classica processione per le vie del paese per celebrare questo rito secolare. Tranne quest’anno però, che ha visto una mini processionale per un quarto del paese. Il parroco ha deciso che il tragitto della processione doveva essere accorciato, così sensa nessun avvertimento ha messo in atto il piano. Durante la mini processione sembrava di assistere al famoso film forzese “Virilita”, di bocca in bocca la gente si chiedeva il perchè di quell’itinerario senza spiegazione. Praticamente come accadeva nel film di Turi Ferro, quando i fedeli, durante una processione, si passavano la voce sui gusti del figlio del protagonista finché la notizia non giunse allo stesso che, ignaro, si ribellò. Impassibile invece il parroco che non si preoccupa di dare spiegazioni veritiere alla popolazione, sentendosi spesso arbitro in terra del bene e del male. Un comportamento indescrivibile quello di questo giovane parroco, che troppo spesso non riesce a gestire le situazioni. Adesso qualcuno si domanda del perchè di questo accanimento? Non si tratta di accanimento, di certo non siamo noi quelli che ne combinano una al secondo, noi ci limitiamo a commentare e riportare i fatti, magari colorandoli un pò. La cosa più concreta e reale è che quest’uomo più che unire ha diviso una comunità e si fa deridere alle spalle.

 

…continua

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.