Assolto l’ex sindaco Bruno Miliadò: non ci fu assenteismo

Share Button

FORZA D’AGRO’ – Il tribunale di Messina ha assolto ieri con formula piena l’ex sindaco di Forza D’Agrò, Bruno Miliadò, dall’accusa di assenteismo. I fatti attribuitigli risalgono al 2009 subito dopo la sua decadenza da sindaco. Una denuncia anonima segnalava ai carabinieri le sue presunte continue assenze dal lavoro senza giustificazione. Decaduto da sindaco Miliadò era tornato al suo lavoro come dipendente del comune di Forza D’Agrò. Seguirono indagini dei carabinieri che, anche in seguito a pedinamenti, accertarono come effettivamente spesso il dipendente non si trovasse al suo posto di lavoro in Municipio, nonostante risultasse presente. Venne denunciato e rinviato a giudizio per assenteismo, mentre il pm in quella occasione respinse la richiesta di arresto. Ieri la conclusione della lunga vicenda con l’udienza in tribunale  nel corso della quale il suo difensore di fiducia, avv. Carmelo Jaria, ha dimostrato, carte alla mano, che le assenze del Miliadò erano dovute a motivi di servizio. La prima sezione penale del tribunale – presidente Eliana Zumbo – lo ha assolto perché il fatto non sussiste.

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.