Dal sacro altare…alla sacrestia

Share Button

Forza d’Agrò – Festa della SS. Annunziata oggi con gran spolvero. A conferma della letterina distribuita il 15 marzo dal prete c’è massima apertura nei confronti dell’amministrazione. Difatti proprio prima della messa si è tenuto un summit. La sbandata di ieri ha spinto i capi e collaboratori dell’opposizione a cercare conforto spirituale e religioso, visto che per quanto concerne il fisico erano coperti dal malox. Chi meglio del prete forzese, ambasciatore politico della scorsa campagna elettorale, poteva aiutarli? Cosi oggi 25 marzo 2015, prima della  S. Messa, si sono recati dal prete il recordman delle sconfitte elettorali, guinness world record 2015, Bianca con al seguito i soliti, come dice il sindaco Di Cara, dinosauri politici. Il summit, probabilmente, era necessario al fine di leccarsi le ferite per il ricorso rigettato sulla decadenza del sindaco. Essendo una riunione per pochi si sono spostati dal Sacro Altare alla sacrestia. Proprio in quel luogo, e grazie alla presenza del parroco la saliva è divenuta benedetta riuscendo così a portare maggior beneficio ai convenuti. E’ provabile che l’incontro abbia avuto anche un secondo fine, si sta pianificando come far decadere questa amministrazione. Si sarà discusso delle linee guida da adottare contro il sindaco Di Cara e la sua compagine, d’altronde essendo il prete disponibile alla collaborazione…collabora su come far decadere il sindaco.

E’ risaputo che politica e religione vanno a braccetto, certo ci spiace che la maggioranza della popolazione, che non segue questo tipo di politica, non si può unire al braccetto del prete.

Adesso si deve cercare qualche altra strada, il risultato (fallimentare) è certo quando si incontrano cosi tanti geni.

Cari lettori questi sono i nuovi politicanti e preti forzesi.

Svolgete la seguente equazione:

  • analizzate i fatti,
  • analizzate le gesta,
  • togliete il colore dall’articolo

Quello che verrà fuori sarà di certo un triste risultato.

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.