La Natività non produce interesse…

Share Button

Forza d’Agrò – Come può fare uno che non riesce a gestire le proprie attività ad occuparsi di politica? Anche questo è un mistero.

In un articolo di qualche mese addietro, dopo il Santo Natale, avevamo segnalato che a distanza di un mese ancora il pretino non aveva smontato i presepi realizzati per il periodo natalizio. La stessa mattina della pubblicazione dell’articolo sono stati presi i primi provvedimenti. Al presepe realizzato in una casa privata di piazza SS. Annunziata si è rimediato chiudendo le porte.

Oggi a distanza di 5 mesi il pretino di Forza d’Agrò non ha ancora trovato il tempo di riportare le statue della natività, del valore di 3.000,00 euro, all’interno della chiesa. Chiunque, se volesse, potrà avvicinarsi alla fatiscente “Casa Crisafulli” in piazza SS. Annunziata, e tra un topo ed un gatto che gironzolano nella catapecchia, scorgere le statue in completo stato di abbandono. Sarà ancora più facile individuare il luogo perché, come accadde più di duemila anni fa, vi guiderà la stella cometa appesa sopra la quasi inesistente porta d’ingresso, anch’essa sventola da mesi in attesa che qualcuno perda un pò del proprio tempo preziosissimo per rimuoverla. Di fianco alla stella cometa la prolunga elettrica attorcigliata è buttata alla meno peggio, come se da lì a qualche secondo deve essere rimossa, certo ormai i secondi non si riescono più a contare.

Sembrerebbe che in questo caso il prete non abbia interesse nè per ciò che rappresentano le statue nè per il loro valore.

Una raccomandazione vi facciamo, se andrete a verificare quanto riportato non avvicinatevi troppo alla porta, basta appoggiarsi per farla cadere sopra la natività acquistata da padre Currò 3mila euro.

Peggio di cinquant’anni addietro quando il vescovo di turno decise di buttare fuori dalla chiesa moltissime statue di santi, solo che allora molti cittadini risparmiarono la distruzione delle statue dei santi portandole nelle proprie abitazioni. In questo caso il deterioramento sta avvendo lentamente tra escrementi ed altro.

E’ anche verò che in questo periodo il pretino è impegnato nella nuova professione di fotografo, è più facile vederlo scattare foto in piazza Largo Piano, dove sono stati sospesi i lavori (fortunatamente solo a suo dire perchè tutto procede regolarmente), che occuparsi della chiesa. Già, della chiesa perchè delle anime che la compongono non gli importa nulla, moltissimi hanno abbandonato la chiesa trasformata in circolo di partito, in compenso si trova bene con quelli che gli sbavano attorno consigliandogli le mosse politiche da intraprendere.

E’ anche vero che la natività è un optional per i suo principi, il parcheggio no! Un pretino della sua “statura” senza un parcheggio? Ma non diciamo eresie! Lui ha studiato a Roma mica a Caropepe!

Questa è semplicemente cronaca, fatti realmente accaduti che perseverano e che tutti possono constatare con i propri occhi. Quindi non strumentalizziamo questo articolo, traetene le vostre conclusioni con l’analisi del testo.

Questa è la chiesa di Forza d’Agrò smentiteci se diciamo falsità.

Adesso non ci resta che aspettare…la trovata per giustificarsi, come al solito, sarà da piegarsi in due dalle risate.

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.