Sarà sfida Miliadò – Gentile

Share Button

FORZA D’AGRO’ – Sarà sfida tra Melina Gentile e Bruno Miliadò la prossima battaglia per le amministrative de 28 aprile a Forza D’Agrò. La Gentile, attuale presidente del consiglio, ha deciso di saltare la staccionata annunciando la propria candidatura a sindaco, dall’altro lato Bruno Miliadò che lunedì sera ha ufficializzato la propria candidatura alla poltrona di primo cittadino. A dieci giorni dalla presentazione delle liste Melina Gentile ha rotto con la maggioranza di cui ha fatto parte per due legislature accettando le lusinghe dell’attuale gruppo di opposizione. Con lei transita nella lista opposta a quella di Miliadò il consigliere di maggioranza Franco Caroli. In direzione opposta vanno invece i due consiglieri dell’attuale opposizione, Cristina Santoro e Carmelo Lombardo, che si candideranno con Bruno Miliadò. I due da tre anni appoggiano la maggioranza guidata da Fabio Di Cara, sopperendo all’assenza di due consiglieri di maggioranza, Stefano Speranza e Fabiola Smiroldo, trasferitisi all’estero per lavoro. Comunque a fare scalpore è la scelta di Melina Gentile che fino ad ieri ha sempre sostenuto il gruppo di maggioranza. Evidentemente il desiderio di affrancarsi covava sotto la cenere. La Gentile ha ripercorso quanto fatto da Nino Gullotta cinque anni fa, quando l’assessore a dieci gironi dalla presentazione della lista, decise di candidarsi con l’opposizione. Anche stavolta ci sarà quindi una lotta in famiglia. Bruno Miliadò dal canto suo stasera ruiunirà a Forza D’Agrò il suo gruppo e sarà designato alla poltrona di primo cittadino, carica che ha già ricoperto in passato prima di passarla giocoforza al nipote Fabio Di Cara che l’ha tenuta per due legislature. 

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.