Il successo della “Piccola Betlemme”

Share Button

Forza d’Agrò – L’edizione 2019 del presepe vivente parte in maniera spumeggiante. La nuova location, che comprende parte di via SS. Annunziata e via Rocca, (tra l’altro sperimentata anni addietro da padre Gennaro Curro) risulta una scelta azzeccata. Dopo il restauro, la strada, che attraversa Forza d’Agrò, ha dato un tocco di eleganza al nostro centro storico, così, attraversandola non è difficile tornare ai fasti del passato. Si respira aria romantica e ciò che ideó S. Francesco si fonde in un qualcosa di unico.

La nostra modesta opinione ha sostenuto sempre che la fortuna di queste manifestazioni sono gli scorci naturali.

Molte le postazioni dove è possibile degustare prelibatezze e ammirare mestieri antichi. È possibile anche farsi qualche foto con i caratteristi alpaca, mammiferi appartenenti alla famiglia dei camelidi, allevati per la produzione della lana.

Non resta che complimentarci con tutti per l’ottima riuscita dell’evento, ed anche con chi tirandosi fuori ha facilitato i lavori.
Questo presepe sarà anche ricordato per la manifestazione che tutti volevano, per amore del proprio paese, e giusto per specularci politicamente, ma, non riuscendo a trovare un posto da prima donna, ha visto velocemente defilarsi assicurando maggiore successo all’evento.

Naturalmente, più di tutti i complimenti vanno all’associazione Orchidea per l’impegno profuso ed a tutte le altre associazioni che hanno collaborato.

Per i nostri lettori il video dell’edizione del 26 dicembre 2019:

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.