La Provincia “dimentica” interventi per la sp 16 nel suo triennale. Protesta il sindaco

Share Button

Forza d’agrò – Stupore e rabbia a Forza d’Agrò per il mancato inserimento nel piano triennale delle opere pubbliche 2013/2015 della Provincia dei lavori di mitigazione del grave dissesto in cui versa la strada provinciale n. 16, unica via di collegamento di Forza d’Agrò con la statale 114 e la riviera jonica. Il sindaco Fabio Di Cara, dopo questa “scoperta”, ha scritto una severa lettera di protesta al commissario della Provincia, Filippo Romano, ed al responsabile della viabilità nel nostro distretto, ing. Giuseppe Celi, alla  Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla Protezione Civile nazionale, regionale e provinciale, al Prefetto ed all’assessorato regionali al Territorio e Ambiente.

“Sin dal mese di aprile 2011, la Sp n. 16 all’altezza del secondo Km – ricorda il sindaco Di Cara nella sua lettera di protesta – è stata interessata da gravi dissesti idrogeologici che hanno determinato uno scivolamento di interi tratti stradali, l’avvallamento in più punti del manto stradale e il crollo di ampie porzioni di muro posti a delimitazione della carreggiata,

Più volte, si è concordato con le varie autorità, anche dietro sollecito della Presidenza del Consiglio dei Ministri  – Dipartimento della Protezione Civile, di avviare con urgenza tutti gli interventi volti a mettere in sicurezza il tratto della S.P. n. 16.

A tal proposito anche la Prefettura di Messina, sollecitava un intervento in tal senso, invitando le autorità competenti ad avviare tutte le iniziative necessarie ad scongiurare il possibile verificarsi di situazioni di pericolo per la pubblica e privata incolumità.

Sino ad oggi, stante la gravità del dissesto sopra rilevato, consapevoli che un ritardo nell’intervento avrebbe determinato ulteriori aggravamenti dello stato di pericolo, con serio rischio di isolamento del Comune di Forza d’Agrò, sono stati effettuati molteplici richieste di intervento. Ebbene dalla lettura del  piano triennale, si apprende che gli uffici della Provincia Regionale di Messina, non hanno ritenuto di dover inserire tra le opere di primaria rilevanza per il territorio, la sp n. 16”.

Il sindaco Di Cara conclude la sua lettera ribadendo la gravità della situazione che potrebbe sfociare in un totale isolamento della comunità di Forza d’Agrò.

Per il dissesto della sp 16 recentemente l’Ufficio provinciale del Lavoro ha rifiutato l’offerta del comune di Forza d’Agrò di ospitare in locali propri l’ufficio del Lavoro di Giardini Naxos che aveva i locali sotto sfratto.

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.