Indagini sulla morte di M. F.

Share Button

Forza d’Agrò – La magistratura sta indagando sulla morte prematura di M. F. di origine forzese. A denunciare il fatto la madre, la quale ha notato delle anomalie sui soccorsi. Sembrerebbe che la morte poteva essere evitata. Le indagini, seguite anche dal comandante dei carabinieri di Forza d’Agró maresciallo Maurizio Zina, continueranno anche oggi con l’autopsia all’interno del cimitero di contrada Scala. Durante le operazioni di svolgimento di estumulazione, esame autoptico e tumulazione il cimitero di contrada scala rimarrà chiuso al pubblico. Il sindaco avv. Fabio Di Cara, su richiesta della Procura della Repubblica,  ha vietato l’accesso con determina n° 1 del 07.05.2015.

Era dal 1956, in seguito allo scontro a fuoco tra le forze dell’ordine ed il bandito Francesco Oliveri, che in paese non si effettuavano autopsie.  Allora le operazioni si svolsero all’interno del castello Normanno.

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.