Scifì, torna l’acqua, restano le polemiche

Share Button

FORZA D’AGRO’ – Ancora un giorno senza acqua (e sono tre) per i circa 400 residenti nella frazione Scifì di Forza D’Agrò che ieri, su disposizione dell’amministrazione comunale, sono stati riforniti con un’autobotte. I disagi sono notevoli, le piccole sorgenti disseminate sul territorio sono state ovviamente prese d’assalto, mentre operai e tecnici cercavano di individuare la falla nella conduttura idrica che aveva provocato lo svuotamento del serbatoio e lasciato i rubinetti delle case a secco. La mancanza di comunicazioni ufficiali da parte dell’Eas, che gestisce l’acquedotto di Forza D’Agrò, ha notevolmente contribuito a creare confusione, con notizie che si rincorrevano senza indicare i tempi per la soluzione del problema. Sta di fatto che ancora mentre scriviamo non si è certi se è stato individuato il punto esatto in cui la vecchia rete idrica ha collassato in modo da potere intervenire con le riparazioni. L’ultima è che la falla sarebbe stata individuata nella conduttura a valle del centro abitato, nel piccolo torrente, taluni invece riferiscono che quella perdita c’era da tempo ed era stata pure segnalata.

E’ stata allertata una ditta specializzata per la riparazione del caso, ma resta il fatto che c’è molta confusione ed ognuno dice la sua, a cominciare dagli stessi amministratori che fino ad ieri parlavano di un guasto alla elettropompa che solleva l’acqua fino al serbatoio comunale. Ieri mattina il referente locale dell’Eas, Antonio Chiavetta, con i tecnici del comune ha ispezionato la rete idrica, ritenendo alla fine di avere individuato la rottura nei tubi che passano sotto l’alveo del torrente. Ieri la distribuzione di emergenza con l’autobotte appositamente noleggiata dal Comune ha alleviato solo in minima parte i disagi per la popolazione della piccola frazione, ma nella giornata di oggi, se le previsioni sono esatte, dovrebbe ritornare l’acqua nelle case.

Ieri, intanto, il sindaco Fabio Di Cara, ha inviato una lettera di protesta all’ente gestore dell’acquedotto per la lentezza con sui si procede al ripristino della normale erogazione idrica, lamentando anche la mancanza di informazioni in relazione ai tempi necessari per le riparazioni.

Il guasto è stato riparato nel corso della serata, così oggi l’acqua sta tornando a sgorgare dai rubinetti delle case degli scifiesi.

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.