Sant’Alessio “presta” un vigile a Forza D’Agrò

Share Button

FORZA D’AGRO’ – Sant’Alessio “presta” un vigile a Forza d’Agrò per tamponare le carenze di organico durante il periodo estivo. E’ stato il sindaco Fabio Di Cara a chiedere al collega di Sant’Alessio Rosa Anna Fichera il distacco di un vigile del comune marino a quello collinare. Autorizzazione concessa in men che non si dica e già ieri l’ausiliario di PM, Carmelo La Rocca sarà, fino al 14 settembre, un vigile urbano del comune di Forza D’Agrò.

A Forza d’Agrò, comune turistico che in estate triplica la popolazione, non c’è un vero e proprio corpo di polizia municipale essendo solo tre le unità in servizio (1 a tempo indeterminato con la qualifica di Ispettore principale di vigilanza urbana e 2 Puc inquadrati come agenti di polizia municipale). Il sistema ha retto fino a qualche settimana fa quando l’Ispettore principale di vigilanza ha chiesto sei mesi di congedo straordinario. L’organico diventava insufficiente perché si era nella stagione estiva ed i turni festivi con orari diurni e serali creavano un sovraccarico di lavoro. Da qui la richiesta del “prestito” al comune … consanguineo.

 

Nella foto. Il sindaco Di Cara dà il benvenuto al vigile in prestito La Rocca

foto

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.