Il sindaco Di Cara parla ai forzesi

Share Button

Forza d’Agrò – È bastata una sola ora d’intervento al sindaco avv. Fabio Di Cara per classificare la bassa classe politica forzese che rappresenta la minoranza politica locale. Non si tratta di accuse gratuite ma di analisi di soggetti che, per disturbi di disconnessione, come lui precisa, operano in modo sconsiderato al fine di far del male a questa amministrazione; la quale, riuscendo ad aumentare il gap di divario all’ultima tornata elettorale rispetto quella precedente, non si riesce ad abbattere nemmeno con  i FIM-92 Stinger. Notevole il salto di livello che ha dovuto effettuare il sindaco per interfacciarsi con i soggetti, i quali, per azioni compiute, potrebbero sembrare più vicini agli inferi che al rispetto cristiano, questo considerando il fatto che gli attacchi e soprattutto le denunce arrivano anche da parte del prete forzese. Un prete che si occupa di tutto tranne che di seguire i principi che ha insegnato Gesù, un prete che invece di coltivare amore tra i fedeli coltiva divisione e odio occupandosi, come ben tutti sappiamo, anche di denunciare lavori pubblici. Non si sa quale sia il motivo di questo accanimento contro l’amministrazione da parte del parroco, le tematiche che potrebbero aver fatto scatenare quest’odio potrebbero essere:

  • la sconfitta elettorale,
  • il parcheggio privato che gli stava a cuore che non gli è stato assegnato visto che nessuna legge lo prevede e visto che altri parroci non lo vogliono per una questione di uguaglianza,
  • altri motivi non chiari
  • motivi segreti
  • etc etc

Ovviamente, più di noi , vi porterà a conoscenza dell’operato di questa classe l’intervento del sindaco Di Cara.  Tra Brighella, Tulipano nero appassito, Scemi del villaggio, Corvi etc descriverà quanto accanimento hanno questi soggetti contro l’amministrazione e quindi contro l’intero paese .

Per voi il video dell’intervento; altri si son dovuti pagare il cameramen perché se non fosse stato pubblicato (o se distrattamente qualche termine o frase o allusione sarebbe loro sfuggito), non avrebbero potuto più presentare l’ennesima querela……per tutti voi il video è gratis.

[embedyt] http://www.youtube.com/watch?v=8cQjAyidadU[/embedyt][embedyt]

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.