Il Cammino dei Peloritani, trekking sulla dorsale da Messina a Forza D’Agrò, Gallodoro e Taormina

Share Button

Da domani fino al 16 dicembre, il “Cammino dei Peloritani”, un percorso di 110 chilometri in trekking da Messina a Taormina sugli antichi sentieri, passando per Forza D’Agrò e Gallodoro. Domani, nei locali parrocchiale di Santo Stefano Medio, si terrà un incontro di presentazione del Cammino della Bellezza alla presenza del prof. Filippo Grasso, di Ivan Tornesi, presidente della Pro Loco Messina Sud, di Biagio Parisi, don Giovanni Lombardo e di don Lino Grillo.

La prima delle quattro tappe partirà domani dalla Cattedrale di Messina. Prevista la visita alla cripta del Duomo, agli scavi di largo San Giacomo, poi ci si muoverà verso Cristo Re e il Forte Gonzaga. Lungo la linea ferroviaria dismessa si arriverà fino alla Badia di San Filippo, quindi a Zafferia, al Forte Cavalli, alla chiesa di Santa Maria di Mili. L’arrivo in serata all’oratorio di contrada Bruca a Santo Stefano Medio, la cena e il pernottamento.

Il 13 dicembre seconda tappa del Cammino: da Santo Stefano Medio fino ad Alì. Lungo il percorso, si visiteranno la chiesa dell’Immacolatella di Santo Stefano Briga, l’area di sosta spirituale dell’Acqua vena, San Placido Calonerò, Briga Superiore, San Placido in Silvis, Giampilieri Superiore, il Castello Rufo Ruffo di Scaletta Superiore, la chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Itala Superiore, i ruderi del Convento dei Cappuccini di Alì.

Il 14 la terza tappa da Alì a Mandanici (tra le soste intermedie quella alla miniera di San Carlo), il 15 la quarta tappa dalla Badia di Mandanici a Forza d’Agrò, il 16 l’ultima tappa da Forza d’Agrò a Gallodoro, Castelmola, con arrivo alla Cattedrale di Taormina.

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.