Romeno di Forza D’Agrò agli arresti domiciliari per tentata rapina a Letojanni

Share Button

FORZA D’AGRO’ – I carabinieri di Letojanni dopo una certosina e complessa attività d’indagine durata più di qualche mese ha notificato ad un cittadino romeno di 23 anni residente in Forza D’Agrò, una ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari per tentata rapina aggravata nei confronti di due cittadini italiani, ventiquattrenni catanesi.

Le vittime si presentavano il 15 Ottobre 2016 presso la Stazione Carabinieri di Letojanni denunciando che alle 3 della notte mentre percorrevano la statale 114, in località Milianò, al confine tra Letojanni e Forza D’Agrò, un giovane con in mano un grosso bastone ed in compagnia di un cane si era messo al centro della carreggiata facendo loro segno di fermarsi. Non appena le vittime arrestavano la corsa l’arrestato saliva sul cofano dell’automobile e minacciandoli intimava di scendere dalla vettura e di consegnargli la vettura.

I due giovani a quel punto con una serie di manovre riuscivano a liberarsi del malfattore riprendendo la strada che li avrebbe riportati nella direzione di Catania.

I carabinieri della stazione di Letojanni raccolti tutti gli elementi di fatto, dopo aver setacciato tutte le immagini di videosorveglianza di zona, dopo aver escusso numerosi testimoni e aver messo in piedi una mole di attività che senza dubbio portavano al cittadino romeno con dettagliata informativa di reato richiedevano al Pubblico Ministero competente una richiesta di custodia cautelare, accolta dal Giudice per le indagini preliminari che concordava con le risultanze investigative dei militari dell’Arma.

Il cittadino romeno veniva così fermato ed accompagnato presso il proprio domicilio di Forza D’Agrò in regime di arresti domiciliari.

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.