Ancora aiuti per il corona virus

Share Button

Forza d’Agrò – Presente su ogni fronte il Sindaco Bruno Miliadò e la sua amministrazione. Sempre attento a dare supporto a chi ha bisogno in questo periodo destabilizzante.

Dopo aver incrementato il banco alimentare, previsto buoni spesa per i più bisognosi, è la volta delle attività commerciali chiuse.

Come tutti ben sappiamo le attività forzesi sono il propulsore dell’economia locale, quello che sta accadendo in questo momento è una tragedia per gli operatori, che hanno dovuto chiudere le attività e comunque fronteggiare le tasse e regolarizzare i pagamenti programmati.
L’aiuto economico è stato deliberato dalla Giunta, la quale ha approvato una variazione al bilancio 2019 – 2021, destinando parte del risparmio di spesa, derivante dalla sospensione delle rate di mutuo, a contributi economici una tantum in favore delle attività commerciali e degli artigiani che hanno subito danni economici a causa dell’emergenza.

E’ previsto un contributo di 1.000,00 euro per ogni attività che ha tutti i requisiti in regola.

Il sindaco Bruno Miliadò ha dichiarato che:

-“…Il blocco ha causato alle attività commerciali coinvolte ingenti danni economici. La nostra economia, fondata principalmente sul turismo enogastronomico, ha subito una pesantissima frenata, con conseguenti danni, quasi irreversibili, per l’imprenditoria locale…”-.

Gli operatori economici richiedenti, alla data di presentazione della domanda, devono possedere i seguenti requisiti di ammissione:

  • Iscrizione alla camera di commercio, industria ed artigianato;
  • Essere in attività e regolarmente censiti presso l’ufficio comunale del Commercio e presso l’ufficio comunale delle entrate dell’ente;
  • Non essere sottoposti a procedure di liquidazione, quali: fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata, etc. ;
  • Non avere contenziosi giurisdizionali pendenti con il Comune di Forza d’Agrò;
  • Essere in possesso della capacità a contrarre con Ia Pubblica Amministrazione.

I termini per la presentazione delle istanze scadranno il prossimo 30 aprile.

I moduli da scaricare:

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.